Tirocini Formativi

Responsabile delle Attività di Tirocinio:
Prof.ssa Paola Panagrosso
paolapana@icloud.com

Tirocinio N°Docenti Tutor Posti Disponibili Posti Residui
Sostegno secondaria superiore
6
18
17
Posti comuni
-
-
-


 

Nominativi Docenti Tutor

   
Cercone Giuseppina
Curriculum
Coviello Giuseppina
Curriculum
Di Stefano Clarice
Curriculum
Grilleni Tania
Curriculum
Treglia Antonio
Curriculum
Vellucci Sara
Curriculum


 

Aspetti logistici

   
Sede del tirocinio

I.T.CAT "Tallini" Via dei Rovi, Loc. Penitro di Formia

I.T.E. "G.Filangieri" Via della Conca, 37 Formia

IPIA. "Fermi" Via E. Filiberto, 13 Formia

Laboratori Aula multimediale, Aula di Informatica, Laboratori tecnici
Dipartimenti disciplinari 10 dipartimenti per disciplina; 4 Dipartimenti per Assi;1 Funzione strumentale “Integrazione Inclusione Disagio e Dispersione scolastica”;1 gruppo di lavoro per l’inclusione
Documentazione - Delibera del Collegio docenti del 13 Settembre 2019
- Aggiornamento/Integrazione Elenco Regionale sedi accredidate per Posto Comune con modifiche derivanti da precedente dimensionamento compilato il 19 Settembre 2019 e inviato in data 11/10/2019
- Richiesta di nuovo accreditamento per Sostegno: modulo inviato l'11/10/2019
-Criteri e graduatoria interna tutor TFA pubblicati il 13.11.2020
- Progetto formativo del Tirocinio UNICAS prot.18397 del 27.11.2020


 

Convenzioni attive

   
1
Università degli Studi di Cassino e Lazio Meridionale ( prot. n. 22220 del 10/03/2019)


 

Piano di realizzazione del tirocinio e svolgimento delle attività di tirocinio

 
Finalità, obiettivi, contenuti e modalità di svolgimento del tirocinio: prevede una parte attiva di insegnamento ed una parte passiva o osservativa. Con la guida del tutor scolastico il tirocinante dovrà acquisire le conoscenze di base sia rispetto agli assetti organizzativi e didattici della scuola con riferimento anche alle diverse attività pratiche, che al suo inserimento in classe e la gestione diretta dei processi di insegnamento. In particolare, il tirocinio in classe deve prevedere momenti di osservazione, di partecipazione alle attività didattiche, anche relativamente alla realizzazione del progetto educativo individualizzato per gli alunni con disabilità. Tutte le attività saranno basate su progettualità concordate con la scuola e potranno svolgersi con le modalità ritenute più idonee dalla stessa. L’ attività di tirocinio dovrà consentire di raggiungere i seguenti obiettivi: - conoscere la struttura scolastica e la sua organizzazione, in relazione alla dimensione collegiale e partecipativa; - osservare, analizzare e partecipare a diverse situazioni didattiche, con riguardo particolare ai soggetti portatori di bisogni educativi speciali; - riflettere sul significato e sui problemi dell’essere insegnante oggi, anche nell'ottica della scuola inclusiva; - sperimentare la complessità della gestione del processo di insegnamento- apprendimento; - acquisire la capacità di assumere decisioni nel gestire l'innovazione e di organizzare tempi, spazi, gruppi di apprendimento; acquisire la capacità di raccolta, analisi, implementazione di materiali multimediali; - sperimentare e verificare direttamente il materiale didattico e i progetti elaborati nei vari moduli formativi del corso; - acquisire la capacità di verificare e valutare il processo di insegnamento-apprendimento ed il particolare contesto in cui esso si realizza; - acquisire competenze di documentazione per ricostruire i significati dell'esperienza effettuata; - sviluppare comportamenti e atteggiamenti relazionali positivi con gli alunni e gli insegnanti; - sperimentare modalità di lavoro in gruppo, facendo diretta esperienza delle dinamiche psicosociali connesse alla dialettica identità-alterità; - riflettere sulle proprie motivazioni a intraprendere la professione docente specializzato sul sostegno. Compiti del Tutor presso l’Istituto Scolastico: Ai sensi del DM 249/2010, art.11, comma 3 “I tutor dei tirocinanti hanno il compito di orientare gli studenti rispetto agli assetti organizzativi e didattici della scuola e alle diverse attività e pratiche educative, di accompagnare e monitorare l’inserimento in classe e la gestione diretta dei processi di insegnamento degli studenti tirocinanti”. In particolare, hanno il compito di: 1. provvedere ad inserire ed accogliere i corsisti in classe secondo le modalità individuate dalla scuola, seguendoli nel tirocinio passivo e attivo e a coordinarli in altre attività scolastiche (incontri, riunioni, visite didattiche, didattica a distanza ecc).; 2. tenere i rapporti con l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale per la realizzazione del progetto generale di tirocinio e per la valutazione dell’attività svolta a scuola dal singolo tirocinante; 3. compilare una scheda di valutazione sull’attività svolta dal tirocinante a scuola. Periodo del tirocinio: ottobre 2020 - giugno 2021